DODICI FOTOGRAFI DISTILLANO EMOZIONI ‘UNESCO’

Share This Post

Condividi su facebook
Condividi su linkedin
Condividi su twitter
Condividi su email


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Originale calendario fotografico per Mazzetti d’Altavilla: presentazione Domenica 1 Ottobre alle 18.15

Dodici fotografi, sei donne e sei uomini, che operano sul territorio delle colline piemontesi dichiarate tre anni fa “Patrimonio dell’Umanità”. Sono loro i protagonisti di un inedito Calendario Fotografico 2017/18, unico nel suo genere la cui idea è nata da Mazzetti d’Altavilla, la distilleria più storica del Piemonte, e, dopo un’estate di suggestivi scatti, sarà presentato Domenica 1 Ottobre in cima alla collina di Altavilla Monferrato, alle 18.15, nell’ambito della giornata di apertura speciale della grapperia.
La sfida è stata stimolante e i fotografi, provenienti da tutte le aree collinari dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato, hanno accettato con entusiasmo la scommessa lanciata per la prima volta dalla distilleria piemontese: immortalare una delle eccellenze rappresentative del Piemonte quale è la Grappa contestualizzandola nel paesaggio di origine della profumata vinaccia ossia le colline Unesco.
“Il risultato è stato a dir poco emozionante – commentano Chiara, Silvia ed Elia Belvedere Mazzetti, le rappresentanti della settima generazione dei ‘Distillatori dal 1846’ – ogni fotografo ha elaborato idee differenti realizzando scatti dallo scenario e significato differenti ed esprimendo impressionanti abilità creative personali.” “Il Piemonte nello Spirito” è il nome dello speciale calendario nato da queste immagini e unico anche nel suo concept in quanto inizia con il mese di Ottobre e termina nel Settembre successivo, seguendo l’anno della distillazione. Ogni fotografia è accompagnata da didascalie poetiche e dal pensiero dell’autore che rivela le stesse sensazioni provate nella realizzazione dello scatto e nel lavoro quotidiano fra le colline Unesco.
Quali sono i protagonisti? Scopriamoli in ordine alfabetico: Paolo Bernardotti, Paola Calamarà, Chiara Cavagnolo, Anne Conway, Igor Furlan, Sabrina Gazzola, Davide Giovinazzo, Fabio Menino, Giulio Morra, Enrica Pavese, Giulia Ricagni e Pasquale Tortorella. Vivono tutti fra la Langa e il Monferrato passando per l’Astigiano e l’Alessandrino. Saranno loro stessi a raccontare le emozioni in forma dinamica e interattiva dalle 18.15 di domenica 1 ottobre incontrando il pubblico.
Inoltre le dodici immagini selezionate saranno anche riprodotte in formato gigante (su supporti in legno locale e dunque ben integrati nel contesto paesaggistico locale) lungo un percorso permanente “open air” di suggestioni fotografiche il quale condurrà verso la Distilleria e verrà visitato nell’autunno appena iniziato dalle migliaia di visitatori (molti dei quali stranieri) che prenotano l’esperienza del tour guidato nella stagione di funzionamento degli alambicchi. In linea con la filosofia “green” di Casa Mazzetti, il Calendario, stampato in tiratura limitata, conterrà anche l’Ecocalcolatore, lo strumento che consente di misurare concretamente il risparmio ambientale derivante dall’uso di carta Cocoon Offset 100% Green. Grazie a tale scelta, la stampa del calendario ha permesso di salvare, ad esempio, 24 alberi.
Il pubblico partecipante a “Grappe Aperte” avrà dunque il privilegio di vedere per primo le immagini, inserite nella cornice paesaggistica della cima della collina di Altavilla Monferrato.

Info: mazzetti.it; tel. 0142 926147, e-mail: .