“Piemonte Grappa” inaugura la 177° stagione di Mazzetti d’Altavilla

Share This Post

Che la 177° stagione di distillazione abbia inizio! Con l’avvicinarsi di ottobre e dell’appuntamento “Piemonte Grappa – Alla Corte dell’Alambicco”, Mazzetti d’Altavilla, storica realtà attiva dal 1846 fra le colline Unesco del Monferrato, si appresta a dare nuovamente inizio all’antico rito del “lambiccare” con la riattivazione degli impianti produttivi nei quali verranno creati ad arte i distillati “made in Piemonte”. L’evento, promosso per domenica 1 ottobre dal Consorzio Tutela Grappa del Piemonte e Grappa di Barolo, accende infatti i riflettori sul mondo della distillazione portando visite guidate, degustazioni e vari appuntamenti presso le case produttrici piemontesi. Fra queste figura Mazzetti d’Altavilla, in cima alla collina di Altavilla Monferrato, che, nel suo viaggio verso i duecento anni di ininterrotta attività (gestita oggi dalla sesta e settima generazione), aprirà le porte della storica sede (che fu monastero nei tempi passati) per accogliere estimatori e neofiti diffondendo consapevolezza e cultura della distillazione.
Cosa potranno trovare gli ospiti della manifestazione in Viale Unità d’Italia 2? La Casa della Grappa sarà aperta come di consueto dalle 9 alle 12.30 e dalle 15 alle 18.30 presentando il vasto panorama di spirits piemontesi attraverso degustazioni guidate dei tanti volti della grappa. Dalle giovani alle riserve passando per le barricate e senza dimenticare brandy, liquori, gin, amari, bitter e altre golosità di stagione: una varietà di tipicità disponibili anche in confezioni regalo originali e innovative per guardare alla prossima stagione di regalistica con soluzioni che valorizzano le produzioni autoctone. Per celebrare la cultura della distillazione verranno proposti diversi tour guidati polisensoriali (su prenotazione al numero telefonico 0142 926147), durante i quali poter respirare i profumi della vinaccia, vivere in diretta l’alchimia degli alambicchi e conoscere le migliori tecniche di assaggio. La Caffetteria situata nel suggestivo cantinone seminterrato sarà operativa e vi sarà inoltre la possibilità di degustazione di Sigaro Italiano in collaborazione con il Club ADT che avrà una sua postazione in loco. Infine, per gli amanti dei panorami monferrini vi sarà la possibilità di effettuare (sempre su prenotazione) appositi tour esclusivi di risalita alla Torre Panoramica della sede per conoscere un curioso storytelling del territorio e godere il belvedere dall’alto dei 27 metri di altezza massima del manufatto storico.
La giornata del 1 ottobre per Mazzetti d’Altavilla non sarà che l’inizio di un intenso autunno di eventi: domenica 15 ottobre tornerà la speciale apertura in occasione di “Cioccolato nel Monferrato” mentre venerdì 20 ottobre il piano panoramico riservato agli eventi ospiterà lo spettacolo “Radici” nell’ambito di “Vignale in Danza 2023” con abbinamenti a tema. Venerdì 27 e sabato 28 ottobre l’azienda aprirà le porte al pubblico di Fabbriche Aperte mentre per tutto l’autunno saranno possibili degustazioni sette giorni su sette e (su prenotazione) visite guidate… oltre a cene e pranzi (dal venerdì sera alla domenica a pranzo) presso il Ristorante Interno “Materia Prima”, disponibile anche per eventi di business o svago. Altra proposta esperienziale dell’autunno, programmabile in date specifiche, sarà la “Giornata in Distilleria”: un’occasione di approfondimento sui segreti del mestiere, da trascorrere in compagnia del Mastro Distillatore.
Per qualsiasi informazione è possibile visitare il sito www.mazzetti.it oppure contattare l’azienda al numero telefonico 0142 926147 o via mail a .

 

 

 

 

Viale Unità D’Italia 2, 15041 Altavilla Monferrato (AL)

+39 0142 926147